“...esiste una maniera per arrivare dù ore prima a Lione: se parte dù ore prima da Lione!”. (Ascanio Celestini) - NO TAV

sabato 6 settembre 2014

Sulle Alte Vie...passando da Via Trinchese!

C'è un'idea folle, assolutamente disumana, che ogni anno la prima settimana di settembre mi cattura come un bambino davanti al suo cartone preferito: parte tra poche ore il Tor des Geants, la corsa appunto più folle, lunga e difficile al mondo. 

330 km di trail lungo le alte vie della Valle d'Aosta, 24.000 mt di dislivello positivo, pazzesco solo a pensarci. Ho beccato sul sito ufficiale del Tor la webcam dell'arco della partenza (WEBCAM LIVE: clicca qui ) e mi capita di stare lì come uno scemo a vedere la gente passare a piedi o in auto e sognare di poter un giorno passarci io sotto quell'arco, alla partenza almeno, già mi basterebbe. Arrivare sarebbe poi come chiedere al proverbiale cammello di passare attraverso la cruna dell'ago. Ci vorrebbe molto più di un miracolo biblico. Eppure su Youtube vedo e ascolto le storie di quelli "normali" (o quasi) che sono partiti e ce l'hanno fatta! E Leggo le storie dei "marziani", come Luisa Balsamo ( http://www.tordesgeants.it/it/content/luisa-balsamo ), che comunque ti descrivono il Tor facendoti venire una voglia matta di provarci.
Ogni anno la stessa storia: lo spirito incosciente c'è, poi strada facendo mi perdo: troppo lontane le vette allenanti per provarci; troppo lontana la vita montanara da quella marinara; troppo lontani punto e basta. Così quest'anno ho lanciato un SOS ad un gruppetto di amici podisti salentini per gli anni a venire. Il grido d'aiuto recita più o meno:"pensiamoci...vediamoci...parliamone". Chissà che tra due o tre anni (prima la vedo dura) non si realizzi questo sogno. Non ne parlo più, facciamo così, per scaramanzia. La prossima volta che lo farò sarà per annunciare la mia partenza.
Intanto, per tornare alla realtà, domani sera una bella iniziativa tutta leccese: la corsa in centro a Lecce "sotto le Stelle", con partenza da Porta Napoli, alle ore 21. Chi c'è c'è ed io, iscritto della vigilia, dovrei esserci.
Con un occhio a seguire il Tor sulle Alte Vie e le gambe... in Via Trinchese! E che Sant'Oronzo ci protegga, che vi devo dì? Amen.


Nessun commento:

Posta un commento