“...esiste una maniera per arrivare dù ore prima a Lione: se parte dù ore prima da Lione!”. (Ascanio Celestini) - NO TAV

mercoledì 25 dicembre 2013

IL MIO REGALO DI NATALE

Avevo scritto la mia letterina per Babbo Natale.
Avevo chiesto un regalo che fosse ecologico e vegetariano, cruelty free innanzitutto.
Poi lo volevo poco commerciale, originale insomma, lontano dalle pubblicità consumistiche e dagli sfarzi che così poco si sarebbero abbinate con i tempi di responsabilità ed austerity italiana.
Lo volevo comunque succulento e ricco di energia e vitalità, affinchè potesse essere di buon augurio per la salute e per le mie corse, che riprenderanno da domani mattina, giorno di Santo Stefano.
Lo volevo "non cattolico", laico come dice giustamente il mio amico Giancarlo, che segue sempre questo blog, ma "praticante".
Sono stato accontentato!?



Annuncio già ricorso in appello contro queste toghe rosse natalizie che hanno travisato e stravolto la realtà. Babbo Natale è un comunista: ci rivediamo in tribunale, ti trascinerò lì con tutte le tue renne (comuniste pure loro) e chiederò di spostare il processo davanti alla Befana!
Mi si consenta!

Nessun commento:

Posta un commento