“...esiste una maniera per arrivare dù ore prima a Lione: se parte dù ore prima da Lione!”. (Ascanio Celestini) - NO TAV

sabato 18 maggio 2013

CONTRO I CRAMPI...CORRO IN AIUTO ;)

Il solito paesaggio suggestivo ed un grande caldo ormai davvero quasi estivo questo pomeriggio nel corso della ricognizione effettuata sul percorso della Corri in Aiuto, la simpatica e suggestiva corsa organizzata dal Rotary di Nardò, che prenderà il via domattina alle 9 con partenza dalla Masseria di Torrenova, nel cuore del Parco di Portoselvaggio.
Non potevo mancare oggi in compagnia dell'amico ed organizzatore Giancarlo, a mettere i cartelli lungo il percorso ed a concedermi poi subito dopo una corsa sul perimetro del Parco. 
6,300 km in 33'12" sotto una cappa d'afa assurda, soprattutto se si pensa che ci sono zone d'Italia, la "mia" Valle d'Aosta ad esempio, dove addirittura nevica! un altro mondo. Qui due giorni fa per pochi minuti sono invece piovute gocce di fuoco, e non scherzo visti gli effetti CLICCA QUI .
Sono stato lontano dal blog in questi giorni non avendo nulla da raccontare: ho avuto qualche piccola incomprensione (di carattere) con il mio polpaccio sinistro, probabilmente qualche mio nemico giurato ha pensato bene di sfogare la propria frustrazione contro di me accanendosi con qualche bambolina voodoo a punzecchiare la mia gamba sinistra. Risultato: il dolore passa solo quando come questo pomeriggio ci corro su! Scherzi a parte, i crampi vanno e vengono e si spostano su entrambe i polpacci. Le maggiori sospettate sono delle solette interne acquistate nei giorni scorsi per recuperare al lavoro delle scarpe da running scariche; oppure, al secondo posto, un affaticamento eccessivo in questi giorni di lavoro intenso al negozio, che sto cercando di recuperare integrando con delle bustine di potassio e magnesio...e tanta frutta! O forse, terza ed ultimissima ipotesi, alla frutta sono io e non me ne voglio fare convinto.
Vedremo come evolverà nei prossimi giorni la situazione, certo è che il dolore alcune volte durante la giornata è fastidioso, soprattutto quando mi fermo per dieci minuti, un quarto d'ora, (magari per pranzare, ad esempio) e mi rialzo: a muscolo freddo mi sono accorto che i crampi aumentano.
Meglio non fermarmi mai, quindi. Vado.... CORRO IN AIUTO!!! 





Nessun commento:

Posta un commento