“...esiste una maniera per arrivare dù ore prima a Lione: se parte dù ore prima da Lione!”. (Ascanio Celestini) - NO TAV

lunedì 30 luglio 2012

TUTTA COLPA DEI PAVESINI (?)

Rieccomi al mio diario di bordo, giusto il tempo di aggiornare il contakilometri con le ultime tre uscite settimanali: da 8,170 km la prima, da 14,090 km la seconda e da soli 7,810 km l’ultima, quella di stamattina.
Non meravigli più di tanto l’exploit centrale, quei 14 km abbondanti frutto di un incontro casuale sulla via del quasi ritorno con un paio di amici che a differenza del sottoscritto avevano le ali ai piedi e che mi hanno chiesto di aggregarmi a loro. Fortuna che l’ho fatto così ho riprovato l’ebbrezza di superare i 10 km, dopo la Collemarathon dello scorso maggio, perché più o meno, con più che rare eccezioni, era da allora che non mi spingevo così oltre. Troppo lontano qualsiasi obiettivo per spingere testa e gambe ad andare oltre. Credo che continuerà così almeno per un’altra ventina di giorni, almeno finchè questo caldo umido, afoso e torrido che ha ricominciato a mordere il fiato nelle ultime ore non ci darà un pò di tregua, poi si vedrà.
Perché quando manca la testa finiscono col mancare anche le gambe e tutto il resto, si sa. Lo dimostrano, tra le altre cose, le scarse prestazioni odierne dei c.d. “senatori” dell’Olimpiade, quelli che ultimamente affollano più le copertine delle riviste di gossip con le loro love stories che le prime pagine dei quotidiani sportivi con le loro imprese: così capita che dopo due giorni di Giochi londinesi l’Italia risulti la più medagliata di sempre grazie a quasi illustri sconosciuti affamati di vittorie e medaglie, mentre arranchi o faccia proprio delle pessime figure con chi passa il proprio tempo a naufragare sulle isole dei “famosi” o con chi ultimamente, parafrasando un noto spot di quelli milionari che la vede protagonista, “Quando non nuota…”, evidentemente mangia troppi biscottini!
Nelle prossime ore sapremo se la colpa è solo dei Pavesini... o c'è dell'altro!
Stay with us.



Nessun commento:

Posta un commento