“...esiste una maniera per arrivare dù ore prima a Lione: se parte dù ore prima da Lione!”. (Ascanio Celestini) - NO TAV

sabato 7 aprile 2012

Buona Pasqua

Oggi ho deciso di giocare d'anticipo e così, poco PRIMA di uscire a corrermi questo medio-lungo di circa 25 km, colgo l'occasione di una pausa dal lavoro per venire qui sul mio blog e destinare un pensiero agli auguri pasquali.
Quest'anno, per la prima volta da quando mi sono sposato, cioè da 8 anni, Pasqua e Pasquetta le trascorrerò a casa. Non per scelta, perchè fosse stato per me sarei fuggito via come ogni anno, non per andare chissà dove, probabilmente per raggiungere Roma come ogni anno. Ma per necessità.
La chiamano "crisi", anche se qualcuno fa finta che non ci sia o qualcun altro si sforza di sostenere il contrario...sta di fatto che non me la sento di lasciare duecento euro dal benzinaio, ad esempio, per andare a Roma (andata e ritorno) o 60 euro di autostrada, albergo per la famiglia, ristoranti e pizzerie varie...non è momento.
Sempre questo qualcuno dice che la ricetta è quella giusta. Sarà, ma a me non sembra proprio che le cose stiano così. E sarà che faccio il cuoco di professione, mica il professore di economia.
Pasqua a casa vuol dire fare di necessità virtù: tra pochi minuti corro, sotto un cielo nuvoloso e piovigginoso; quindi ho intenzione di trascorrere due giorni di assoluto relax e riposo: risveglio comodo, colazione, pranzo e cena tranquilla e soprattutto senza carni, un buon libro a disposizione e abbiocco libero.
Ogni tanto, chi lo sa, un pò di "crisi" fa pure bene. Contenti loro.
Buona Pasqua e Pasquetta, runners e non!!!

Nessun commento:

Posta un commento