“...esiste una maniera per arrivare dù ore prima a Lione: se parte dù ore prima da Lione!”. (Ascanio Celestini) - NO TAV

venerdì 27 gennaio 2012

ORGOGLIO

Ci sono cose che ci rendono orgogliosi di noi stessi.
Orgoglioso, per aver rinunciato all'auto ed al furgone per cinque giorni di fila, da lunedi ad oggi, aderendo convintamente e fino all'ultimo secondo utile al blocco auto per protestare contro il caro carburanti. Io ho aderito anche stamattina e per tutto oggi, perchè il blocco era fino a venerdi, nonostante quasi tutti abbiano ceduto prima o abbiano fatto finta di dimenticarsene. Stamattina ho assistito, in bicicletta e quindi gratis, all'assurdo ingorgo davanti ai distributori di carburante. Indecente.
Orgoglioso, per aver cambiato canale ogni qualvolta i giornalisti di turno hanno preferito riempirci la testa (ed anche altro ormai) con le pseudo notizie della Nave Concordia pur di non parlare della protesta in atto. Servi.
Orgoglioso, per aver percorso decine e decine di kilometri di corsa, come stasera: ben 17, con 6 ripetute da 1000 mt annesse e, visto che non ho preso l'auto per raggiungere il lungomare, orgoglioso di avere pure riscoperto e rivalutato le tante bellissime campagne alle spalle di casa mia, tra Nardò, Collemeto, Santa Barbara e Copertino. Grande!
Orgoglioso, per aver trascorso un'altra settimana senza carne, l'ennesima da quasi due mesi, e da giorni anche senza pesce. Vegetariano.
Orgoglioso, per aver definitivamente cestinato da tempo anche l'ultima sigaretta, che avevo sciaguratamente ripreso in mano fino a tre/quattro mesi fa. Previdente.
Come recita il sottotitolo del blog: è iniziato tutto per gioco...e continuerà ancora!

2 commenti:

  1. Grande Giusè, bell'allenamento tra l'altro (avevo già letto su FB)!

    RispondiElimina