“...esiste una maniera per arrivare dù ore prima a Lione: se parte dù ore prima da Lione!”. (Ascanio Celestini) - NO TAV

mercoledì 1 gennaio 2014

2014: buona la prima!

Archiviato il 2013 con una bella cena in famiglia, stamattina sveglia alle 7 e prima corsa dell'anno, come nella mia migliore tradizione.
Per motivi di lavoro io mi perdo sempre tutti i mega raduni sportivi delle vigilie, con tanto di colazione o aperitivo finale di buon augurio, ma in compenso sono fra i pochissimi che la mattina delle feste, a Natale come soprattutto a Capodanno, mette la sveglia presto per andarsi a godere quell'atmosfera strana che solo in questi giorni particolarissimi puoi respirare.
Così accade da anni, soprattutto da quando è nata la mia primogenita Francesca: abbandonata ogni velleità di fare le ore piccole a ballare o gozzovigliare, ci si ritira a dormire abbastanza presto (ieri notte all'una ero a nanna) e di svegliarsi per andare a correre quando molti rientrano. Più o meno.
Alle 7:30 sono sceso dall'auto parcheggiata nei pressi di Torrenova e sono stato investito da un silenzio irreale che veniva dal Parco, rotto appena appena dal muggito lontano del bestiame della Masseria Brusca che con lo scirocco, immancabile anche il primo dell'anno, arrivava alle mie orecchie.
Ho corso la prima ora e cinque minuti del 2014 in assoluta solitudine, scendendo per ben due volte sotto la Baia di Portoselvaggio per risalire dalla lunga scalinata che porta nei pressi del Belvedere di Torre dell'Alto. Due giri e due scrollate alle mie gambe ed ai miei polmoni. Ho incrociato solo al rientro due podisti di Nardò e sotto la spiaggia un altro, col quale abbiamo condiviso credo lo stesso lungo giro, ma al contrario, perchè poi l'ho rivisto alla fine. E basta.



Una bella uscita, non c'è che dire, di grande qualità: queste salite, gradini, e tutto questo sterrato fanno proprio bene in vista del potenziamento che ho in mente di portare avanti almeno fino a metà gennaio, prima di tuffarmi in qualche veloce cross invernale. L'obiettivo Roma 2014 è ancora lontano, ma neppure tanto: due mesi e tre settimane da ottimizzare per arrivare farsi trovare pronti allo start a Via dei Fori Imperiali.

Ancora auguri ai miei blog amici!


Nessun commento:

Posta un commento