“...esiste una maniera per arrivare dù ore prima a Lione: se parte dù ore prima da Lione!”. (Ascanio Celestini) - NO TAV

venerdì 4 ottobre 2013

Non ci pensare...

Vigilia dell'Arrancabirra 2013, l'edizione che non mi vedrà partire, dopo tre anni di fila. Il fatto che abbia inserito la manifestazione tra le "imperdibili" in questo mio blog la dice lunga su quanto io ci tenga, non fosse altro per rivedere tante persone alle quali voglio bene e che penso gran parte dell'anno, sperando proprio di poterle riabbracciare il primo weekend di ottobre. Quest'anno non sarà così: Un pò per la nascita della piccola Giulia, che ha sicuramente influito su questa mia decisione, ma soprattutto perchè a dire il vero non ho la possibilità economica di spostarmi per tre giorni da casa, e non me ne vergogno a dirlo. Bisogna prendere atto che non possiamo dire di essere in crisi e poi fare debiti per spostarci. Non ce n'è, nonostante un anno intero di lavoro e sacrifici; anche se i signori governanti dicono che "vedono la luce in fondo al tunnel"...bontà loro! Ora come ora non posso spostarmi così lontano e quindi Arrancabirra saltata. Pace, sarà per il prossimo anno, almeno spero! 
Nel frattempo, a riprova del fatto che comunque non voglio starmene con le mani in mano...o forse sarebbe meglio dire con le gambe tra le gambe, domenica prossima meteo permettendo dovrei correre ad Arnesano, che non sarà Courmayeur, ma che comunque dovrebbe rappresentare una ennesima prova di velocità sui 10.000 in vista delle prossime ventuno autunnali. Se non pioverà troppo (sono previsti temporali) e se l'aria sarà meno torrida di domenica scorsa a Taviano spero di ricavare qualche dato interessante per il prosieguo della preparazione.
Infine, ma ne parlerò meglio la prossima settimana, domenica 13 mi sono iscritto a "Corri nel cuore del Parco, Terranova di Pollino (PZ), un trail da fare in compagnia di tanti amici di Veglie, che lo corrono ormai da tanti anni e che mi dicono un gran bene: siamo ben 80 (!!!) e sarà un'occasione per farmi passare il cruccio dell'Arrancabirra con una gita fuori porta che non mi costi una fortuna.
Testa bassa, quindi, lasciandosi alle spalle i cattivi pensieri e... correre senza pensarci troppo!

Nessun commento:

Posta un commento