“...esiste una maniera per arrivare dù ore prima a Lione: se parte dù ore prima da Lione!”. (Ascanio Celestini) - NO TAV

martedì 31 gennaio 2012

Piedi di piombo

Stasera la mia tabella prevedeva 1h e 40 minuti, suddivisi in due fasi: una prima da 50' di corsa lenta, una seconda sempre da 50' di corsa progressiva.
In realtà è venuta fuori una cosa un pò monca, nel senso che non sono riuscito a completare la seconda frazione, fermandomi di fatto a 1h e 13'.
Siamo usciti in gruppo ed eravamo un bel pò e dopo un 3-400 mt mi sono subito accorto che faceva un gran freddo, ben oltre le mie aspettative. Durante tutta la giornata, nonostante lo spauracchio di TG e previsioni parlassero dell'arrivo imminente di un freddo siberiano, il Salento oggi ha vissuto una temperatura relativamente mite: una bella giornata soleggiata, neanche particolarmente fredda, sicuramente meno di altri giorni.
Così stasera, di riflesso, mi sono messo una megliettina a manica lunga ed un kway leggerino e via. Dopo un pò ho capito che la sera la temperatura è scesa, e di parecchio. Arrivati a Santa Caterina respiravo un'aria davvero gelida. E' stato lì che c'è stato un picco termico che io ho sentito e un pò sofferto.
Ho continuato senza particolari problemi, ma, giunto all'arrivo, anzichè continuare per un'altra mezzora abbondante e chiudere il tempo indicato nella tabella, ho scelto di fermrmi insieme ai miei compagni, indossare il giubbottone e rientrare alla base. Con queste temperature è facile respirare troppa aria gelida e ritrovarsi domattina con un mal di gola. Ed allora, magari, addio tabella, addio mezza maratona. Mi rifarò presto, ad iniziare da domenica, quando è prevista un'uscita da 1h e 30', che a questo punto potrebbe trasformarsi in una da un paio d'ore e compensare la "perdita" di stasera.
Intanto sono molto contento di aver ufficializzato ieri le iscrizioni a Gallipoli (mezza maratona dello Ionio, il 12 febbraio) e alla Collemar-athon di Barchi/Fano del 6 maggio prossimo. Nei prossimi giorni ufficializzerò anche l'iscrizione alla gara per la quale mi sto sciroppando questa tabella, vale a dire la mezza maratona di Seclì del 29 febbraio.
Come vedete l'età forse (spero) mi sta maturando un pochino: meno spregiudicatezza e l'intenzione di andare con i piedi di piombo...per liberarli solo quando serve! ;)

Nessun commento:

Posta un commento