“...esiste una maniera per arrivare dù ore prima a Lione: se parte dù ore prima da Lione!”. (Ascanio Celestini) - NO TAV

domenica 11 novembre 2012

Prendo la rincorsa...

Dopo tanto tempo, finalmente torno ad aggiornare il mio contakilometri con 13,700 km di corsa su strada lungo una delle tante gare che caratterizzano il calendario delle corse podistiche salentine, la Collepasso Half Marathon.
In realtà mi sono iscritto alla 13 e passa km perchè nel mio attuale stato di forma è il massimo che posso permettermi, ma è comunque è stato ugualmente molto bello. Il ritrovo con gli amici la mattina presto, la colazione, l'attesa per la partenza, poi la corsa in sè, gestita al piccolo trotto in compagnia dell'amico Agostino, l'arrivo ai traguardo intermedio. 


Non mi era mai capitato di dover percorrere meno strada di quanta prevista nella massima distanza di una gara e devo dire di essermi sentito un pò a disagio quando il giudice mi ha chiesto di fermarmi perchè io avevo terminato, mentre il grosso dei partecipanti sfilavano verso il più impegnativo traguardo dei 21 km della mezza. Ma sapevo fin da principio di non poter dare di più e così ho vissuto questa nuova esperienza con tranquillità, pago di un risultato più che incoraggiante, se penso che solo 20 giorni fa anche questo mi sarebbe sembrato proibitivo.
Ho ripreso ad allenarmi regolarmente da una settimana ed in soli sette-otto giorni sono arrivato sulla soglia di questo traguardo. La sensazione prevalente è quella di ottimismo: riprendo a correre, riprendo a divertirmi, mi sento abbastanza bene, i guai di un ottobre nero come la notte sembrano archiviati.
Adesso penso solo a migliorare, in attesa della mezza di Corigliano, il due dicembre, che mi auguro di correr per intero, e di un inverno-primavera più positivi.
Avanti così, quindi. Alla prossima.


Nessun commento:

Posta un commento